logo Giornalismo Libero bianco su sfondo in trasparenza
Copertina: Stalin? Ha perso, anche se ha vinto
Stalin. Ha perso, anche se ha vinto
Cerca
Close this search box.

Pace: Zelenskyj realistico “Non abbiamo molto tempo”

pace

Tabella dei contenuti

Vuole finalmente la pace?

Giovedì, parlando ai giornalisti a Bruxelles, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha avvertito: ” Non abbiamo molto tempo . Abbiamo molti feriti e uccisi, sia militari che civili. Quindi non vogliamo che questa guerra duri per anni. Pertanto, dobbiamo preparare questo piano e presentarlo sul tavolo del secondo vertice di pace.”

Zelensky  ha sottolineato la necessità  di un processo di pace che ponga fine alla guerra con la Russia, citando le crescenti vittime in Ucraina .

Zelenskyj chiede la pace

Queste le sue condizioni per la pace

Dal 2022, Zelenskyj ha promosso un  piano di pace in 10 punti  che vedrebbe la Russia ritirarsi da tutto il territorio ucraino prima del 2014. Il Cremlino ha respinto apertamente tale proposta, insistendo che non rinuncerà a diverse regioni ex ucraine che ha annesso .

Tuttavia, Zelenskyj ha proposto la sua formula ad altri leader mondiali in un  vertice di pace  che si è tenuto in Svizzera all’inizio di questo mese, sebbene non fosse invitato alcun funzionario russo.

Queste le condizioni russe per la pace

Il presidente russo Vladimir Putin ha elaborato un possibile accordo di pace che vedrebbe l’Ucraina accettare la denuclearizzazione, la neutralità nei confronti della NATO e il riconoscimento del territorio annesso da Mosca dal 2014.

Con l’avanzare della guerra, l’Occidente ha avuto difficoltà a mantenere il flusso di armi verso Kiev e l’Ucraina non è stata in grado di sostituire le sue vittime sul campo di battaglia con soldati appena addestrati.

Il Cremlino si è adattato all’economia di guerra e ha un numero maggiore di giovani pronti a prestare servizio nell’esercito, il che conferisce a Mosca un netto vantaggio ora che il conflitto è diventato una guerra di logoramento.

Lo chiamano “Tritacarne”

Mentre Kiev e Mosca hanno mantenuto la bocca chiusa riguardo alle proprie cifre di causalità, le stime per entrambe le parti variano nell’ordine delle centinaia di migliaia.

Per rimpinguare i suoi ranghi, l’Ucraina ha recentemente ampliato le leggi sulla coscrizione e ha represso coloro che cercano di evitare la leva .

L’ex capo del Ministero degli affari interni dell’Ucraina, Yuriy Lutsenko,  ha stimato  che il numero dei soldati ucraini morti o gravemente feriti a gennaio fosse superiore a 500.000.

Fonte: https://news.antiwar.com/2024/06/27/zelensky-we-dont-have-a-lot-of-time/
Scritto da Kyle Anzalone
Tradotto da Carlo Makhloufi Donelli

Di questi argomenti abbiamo parlato anche qui:
https://giornalismolibero.com/zelenskyj-o-zaluzhny/

Tags:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INFORMATIVA COOKIES
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
logo Giornalismo Libero blu su sfondo in trasparenza

Accesso