logo Giornalismo Libero bianco su sfondo in trasparenza
Copertina: Stalin? Ha perso, anche se ha vinto
Stalin. Ha perso, anche se ha vinto

La macchina di majorana: pochi lavorano (invano) e tutti dormono

Una riproduzione della Macchina di Majorana

Tabella dei contenuti

Ne hanno parlato Byoblu e persino Rai 2 (di sfuggita e male) di questo miracolo della scienza scoperto dal geniale allievo di Fermi, Ettore Majorana.

Durante l’arco della sua vita, che lo scienziato ha dedicato solo ed esclusivamente a questo, Ettore ha speso una valanga di denari e tutto il suo tempo nei vani tentativi di realizzare la sua macchina a vantaggio di tutta l’umanità. Circola in rete anche qualche video che lo scienziato girò, dimostrando il funzionamento della macchina, che i sistemi di potere hanno cercato ovviamente di far passare sempre per una cialtroneria.
Ma quali erano le capacità di questa tecnologia?

Riprendendo i documenti rilasciati da Rolando Pelizza, collaboratore, vita natural durante, dello scienziato, la macchina lavorerebbe in 4 diverse fasi:

1°) annichilimento controllato della materia (Distruzione o vaporizzazione)
2°) rallentamento dello spin della materia per far sì che si surriscaldi (Produzione di Energia: tramite l’impiego di 40 w riuscire a generare 800° di calore)
3°) trasmutazione della materia (Da un tipo di materia ad un altro)
4°) traslazione della materia. (Probabile teletrasporto della materia)

Di recente, attraverso i canali telegram dedicati a questo prodigio dell’umanità, più unico che raro, I parlamentari e senatori italiani sono stati letteralmente sommersi di email personali riguardanti la realizzabilità effettiva di tale opera, ricevendo, al contempo, un disperato appello perchè ogni tentativo di realizzazione non svanisse ancora una volta con l’incursione di qualche energumeno che arrivasse a portarla via.


La realizzazione di una sola macchina, ad oggi, arriva a costare dai 70.000€ in su, Quindi provate anche solo lontanamente ad immaginare quante e quali finanze abbia dovuto gettare dalla finestra, nell’arco della sua vita, Majorana per la realizzazione di tutte quelle macchine che, se individuate dai Servizi, gli venivano puntualmente portate via con tutti i progetti!!! Per un periodo, Ettore è stato anche sequestrato da questi, che hanno perpetrato il tentativo di costringerlo a dare una dimostrazione pratica del suo congegno a fini bellici (dimostrazioni che, secondo i racconti giunti fino a noi, egli si sarebbe sempre rifiutato categoricamente di dare).

Il 2 Agosto spunta su youtube il video di un ragazzo molto giovane, tale Oscar Valente, che dice di essersi incontrato in segreto con Rolando Pelizza negli ultimi mesi, stando ben attenti entrambi a non parlare mai per telefono e ad evitare registrazioni ambientali, ritrovandosi in posti casuali all’aperto e lasciando in macchina qualunque congegno elettronico al momento degli incontri.

Il ragazzo, che pubblica diverse foto del progetto in fase di realizzazione, spiegando i vari passaggi che mostra al pubblico, racconta che intorno alla fine di Luglio aveva appena finito di realizzare la macchina (mostra anche fatture importanti relative ai materiali acquistati per la realizzazione), e che il giorno successivo il congegno era sparito!!!

https://www.youtube.com/watch?v=dt_qq0mxTj4

https://sharktube.info/video/2082/mi-hanno-sequestrato-la-macchina-di-ettore-majorana-rolando-pelizza?channelName=_60657e42c4ba7&fbclid=IwAR3_B89l1H1rSW59pHICuaOUCJBOg6qrnw5iEs9sWhXgv0f5GTTDDNbcQzE


Adesso io mi chiedo: la sindrome di Stoccolma che colpisce una vittima di abusi, dopo lungo tempo di prigionia in balia del suo carnefice è tristemente nota, ma un popolo che potrebbe avere la possibilità di ripulire il pianeta e provvedere al suo sostentamento senza alcuna fatica, volgendo al positivo l’impatto ecologico la vita umana e avendo la possibilità di vivere in un eden LETTERALMENTE domani, e non fa assolutamente nulla per lottare perché questo sia possibile, lasciando soli, puntualmente, gli scienziati che lavorano a questo, in balia di chicchessia senza fare fronte comune, non lo avrei mai immaginato in mille vite…

Se il popolo si svegliasse, PRIMA che Pelizza e le figure coinvolte nella conoscenza di questo miracolo vengano improvvisamente “suicidati” o “fatti sparire nel nulla” e facesse fronte comune, solo le bombe potrebbero continuare a sabotare tutto questo.

Ma il popolo è bue, e preferisce continuare a sentire di fantapolitica, punture e pericolose palline puntiformi, quando il paradiso è letteralmente già qui e aspetta solo noi…

https://www.youtube.com/watch?v=2f-4GcPzQxc

https://t.me/majoranapelizza

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INFORMATIVA COOKIES
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
logo Giornalismo Libero blu su sfondo in trasparenza

Accesso