logo Giornalismo Libero bianco su sfondo in trasparenza
Copertina: Stalin? Ha perso, anche se ha vinto
Stalin. Ha perso, anche se ha vinto
Cerca
Close this search box.

La cartolarizzazione del capitale umano

Bambino che piange

Tabella dei contenuti

Prima di procedere, definiamo il concetto di “cartolarizzazione”. Si tratta di una strategia di finanziamento che consente di mettere in circolazione un insieme di risorse registrate in bilancio (liquide o parzialmente liquide), trasformandole in risorse negoziabili tramite l’emissione di titoli garantiti da beni o attività.

Fonte: Money.it

Cartolarizzazione del capitale umano: cosa rappresenta il certificato di nascita?

L’atto di nascita è un documento essenziale per registrare la nascita di un neonato e identificarlo tramite dati univoci e inequivocabili.

Una volta registrato nei registri dello Stato civile, viene inserito nell’Anagrafe del Comune di RESIDENZA come ATTESTATO DI NASCITA e depositato nel “Fascicolo anagrafico di nascita viva”, Rif N. XXX P.I S.A/B anno XXXX.

Il numero del Fascicolo anagrafico di nascita viva può essere trovato sul proprio certificato/Atto di nascita o sulla propria Carta di Identità, come mostrato nell’immagine qui sotto:

Dopo la registrazione del CERTIFICATO DI NASCITA, si crea l’ENTITÀ GIURIDICA “Ens Legis”, Persona Giuridica Artificiale, Fictio Juris, NOME COGNOME (Corporazione/Franchising) e contemporaneamente viene generato e rilasciato un univoco CODICE FISCALE dal MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE (MEF) attraverso l’AGENZIA DELLE ENTRATE (ADE). Inoltre, viene emessa la TESSERA SANITARIA dal MINISTERO DELLA SALUTE, tramite la quale il neonato verrà iscritto al Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

Durante questo processo, avviene la prima azione fraudolenta in cui il Prenome Cognome del neonato vengono trasformati forzatamente e consapevolmente in COGNOME NOME (scritto interamente in maiuscolo), trasformando così l’ORIGINALE essere umano in PERSONA (DEMINUTIO CAPITIS MAXIMA), in breve uno SCHIAVO, retaggio che ci portiamo dietro dal diritto romano.

Secondo l’Articolo 6 del Codice Civile:

Ogni persona ha diritto al nome che le è per legge attribuito.
Il nome si compone di prenome e cognome.
Non sono ammessi cambiamenti, aggiunte o rettifiche al nome, se non nei casi e con le formalità dalla legge indicati.

*La legge si riferisce alle PERSONE, non agli homines (uomini e donne).

ATTO DI NASCITA E CAPITALE UMANO

L’ATTO DI NASCITA dello Stato e il relativo deposito nel “Fascicolo anagrafico di nascita viva” Rif N. XXX P.I S.A anno XXXX (vedi immagine sopra), rappresenta la registrazione avvenuta, la “ricevuta di magazzino”, e il pegno, da parte dello stesso rappresentato (il neonato, futuro adulto), a GARANZIA di un TITOLO OBBLIGAZIONARIO emesso dal Dipartimento del Tesoro, MINISTERO DELL’ECONOMIA E FINANZE (MEF).

Vediamo nel dettaglio cosa significa:

La creazione del TITOLO OBBLIGAZIONARIO, garantito dal valore attuale e potenziale del neonato, rappresenta la CARTOLARIZZAZIONE del CAPITALE UMANO; il Titolo Obbligazionario è identificato da un codice ISIN rilasciato dalla BANCA D’ITALIA.

Cosa rappresenta il codice ISIN?

Il codice ISIN è un codice internazionale che identifica univocamente gli strumenti finanziari. La struttura del codice e le regole per la sua assegnazione sono definite dall’ISO (International Organization for Standardization) nello standard ISO 6166.

Fonte: Banca d’Italia

Successivamente, il TITOLO OBBLIGAZIONARIO viene acquistato dalla FEDERAL RESERVE BANK OF NEW YORK e identificato da un Codice CUSIP, acronimo di Committee on Uniform Security Identification Procedures. Il sistema CUSIP è di proprietà dell’American Bankers Association (ABA) ed è gestito da FactSet Research Systems Inc.

Il codice CUSIP

Il CUSIP, acronimo di Committee on Uniform Security Identification Procedures, è l’insieme di standard che definiscono un identificativo alfanumerico univoco presente su tutti i titoli emessi in Nord America. Questo numero CUSIP, composto da nove caratteri alfanumerici, facilita il processo di compensazione e liquidazione delle transazioni finanziarie.

L’American Bankers Association gestisce il processo di creazione e assegnazione dei numeri CUSIP, mentre Standard & Poor’s sovraintende all’amministrazione di tali numeri. Il CUSIP Services Bureau, sotto la guida di queste due organizzazioni, si occupa della numerazione dei titoli emessi negli Stati Uniti e in Canada.

Fonte: spiegato.com

Il codice fiscale

Nota Bene:

Il nostro CODICE FISCALE con codifica ABA (American Bankers Association) è registrato sulla traccia 2 della banda magnetica delle Tessere Sanitarie-Carte Nazionali dei Servizi:

–> Consulta il Documento sulla codifica ABA Qui

I Codici ISIN e CUSIP identificano i Fondi Comuni d’Investimento collegati all’Atto di Nascita:

NOME COGNOME (BC [ITA]-XXX-anno di nascita [ATTI DI NASCITA, CITTA’]) CUSIP: XXXXXXXXX, ISIN: XXXXXXXXXXXX,

al CODICE FISCALE: NOME COGNOME (TIN XXXXXX-XXXXX-XXXXX [ITALIA]) CUSIP: XXXXXXXXX, ISIN: XXXXXXXXXXXX,

e a ogni documento emesso dall’azienda ITALY REPUBLIC OF al debitore COGNOME NOME (es. ROSSI MARIO), il cui Amministratore Nome Cognome (es. Mario Rossi), autorizza, con la propria firma, involontariamente, l’accesso a tali Fondi Comuni da parte dei Pubblici Funzionari (Sedicenti), per ogni contratto, ipoteca, mutuo, prestito, procedura giudiziaria, assicurazione, carte di credito, servizi telefonici, assicurazioni, ecc… in cui è richiesto il CODICE FISCALE o un altro documento di identificazione.

La compravendita dei titoli

I Titoli vengono scambiati per ottenere prestiti presso la FEDERAL RESERVE BANK di New York, che li acquista in sconto (vedi 1099 OID Form), e ne affida la gestione in Trust come Fondi Comuni alla DEPOSITORY TRUST COMPANY (DTCC), 55 Water Street New York City, che li scambia al 750 Stock Exchange.

La Cartolarizzazione del Capitale Umano è uno degli strumenti utilizzati per saldare tutti i debiti pubblici e privati della pseudo REPUBBLICA ITALIANA (ITALY REPUBLIC OF), anche nei confronti, e non solo, della UNITED STATES “VESSEL” (Il vascello delle Nazioni Unite), contratti stipulati anche per affrontare la ricostruzione dopo le due guerre mondiali, inclusi, ma non limitati a:

  • NOME COGNOME ;
  • COGNOME NOME ;
  • Nome COGNOME;
  • COGNOME Nome;
  • Nome Cognome;
  • Cognome Nome.

e qualsiasi modifica ortografica o variante dello stesso, utilizzati per fini commerciali, regolamentati dalla legge Commerciale Internazionale del Codice Commerciale Uniforme UCC, insieme a tutti i contratti, accordi, firme e/o approvazioni, copie, nome del proprietario digitato, stampato o fotocopiato, basato sul concetto di “STRAWMAN“, Ens Legis/Trust, identificato come DEBITORE, “FRANCHISEE” dell’AZIENDA MADRE ITALY REPUBLIC OF.

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

La COMPAGNIA PRIVATA ITALY REPUBLIC OF, conosciuta anche come REPUBBLICA ITALIANA, è registrata nel registro pubblico di Washington, D.C. (District of Columbia):

– ITALY REPUBLIC OF;

La COMPAGNIA PRIVATA ITALY REPUBLIC OF, nota anche come REPUBBLICA ITALIANA, è registrata nel registro pubblico del Regno Unito:

– ITALY REPUBLIC OF è registrata nel registro pubblico del Regno Unito;

– Gli Agenti della società;

– Documento di registrazione.

La Costituzione italiana

Articolo 10 della Costituzione ITALIANA

L’ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute.
La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali.
Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge.

Non è ammessa l’estradizione dello straniero per reati politici [cfr. art. 26]. […]”

La COSTITUZIONE ITALIANA non è di dominio pubblico del popolo italiano, ma è stata privatizzata nel 1948. Di conseguenza, il popolo italiano paga delle royalties a individui che non sono legati al popolo italiano.


https://www.wipo.int/wipolex/en/legislation/details/21553

https://www.wipo.int/wipolex/en/text/585912

La Costituzione italiana è entrata in vigore il 1º gennaio 1948.

La sentenza Russell

La Sentenza n. 48 dell’anno 1979 (Sentenza Russell) afferma che le norme di diritto internazionale generalmente riconosciute, che siano entrate in vigore dopo l’adozione della Costituzione, non possono violare i principi fondamentali dell’ordinamento costituzionale italiano. Questo perché il meccanismo di adeguamento automatico previsto dall’articolo 10 della Costituzione non può consentire tale violazione, in quanto il sistema costituzionale italiano si basa sulla sovranità popolare e sulla rigidità della Costituzione.

https://www.noièiosono.com/wp-content/uploads/2024/03/Sentenza-n.-48-del-1979-Sentenza-Russell_compressed.pdf

Legislazione italiana e diritto internazionale

Ciò significa che tutta la legislazione italiana è già conforme alle norme di diritto internazionale generalmente riconosciute.

Il diritto internazionale generalmente riconosciuto ha visto la creazione della Uniform Law Commission nel 1892 con l’obiettivo di sviluppare leggi commerciali uniformi. Diverse leggi commerciali uniformi sono state approvate e promulgate negli anni successivi, culminando nella proposta di un Codice commerciale uniforme completo nel 1951, frutto della collaborazione tra la Uniform Law Commission e l’American Law Institute.

L’Uniform Law Commission (ULC) assunse ufficialmente il compito di redigere un codice completo per fornire linee guida per tutte le transazioni commerciali nel 1940, e nel 1942 si unì in partnership con l’American Law Institute per consolidare le varie leggi commerciali in un Codice commerciale uniforme completo. Questo codice fu presentato agli stati per la loro considerazione nel 1951.

Fonte: marzia su https://www.xn--noiiosono-23a.com/cartolarizzazione-del-capitale-umano/

Fonte: marzia su
https://www.xn--noiiosono-23a.com/cartolarizzazione-del-capitale-umano/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INFORMATIVA COOKIES
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
logo Giornalismo Libero blu su sfondo in trasparenza

Accesso