logo Giornalismo Libero bianco su sfondo in trasparenza
Copertina: Stalin? Ha perso, anche se ha vinto
Stalin. Ha perso, anche se ha vinto
Cerca
Close this search box.

I piani di Albert Pike sulle Guerre Mondiali

Albert Pike

Tabella dei contenuti

Albert Pike, figura enigmatica del XIX secolo, intratteneva una visione profetica di un unico governo mondiale. Le sue teorie, basate su una prospettiva illuminante, anticiparono eventi cruciali del XX secolo e oltre, compresa l’ombra di una Terza Guerra Mondiale.

La Corrispondenza Segreta

Il misterioso presagio di Albert Pike riguardo alle due Guerre Mondiali emerge da una corrispondenza segreta con Giuseppe Mazzini. Questi documenti, custoditi gelosamente negli archivi del Rito Scozzese di Washington, rivelano dettagli inquietanti su un piano di dominio globale tramato nell’ombra. La lettera del 1871 di Pike a Mazzini, emersa solo nel 1925, dipinge uno scenario cupo di conflitti mondiali orchestrati per fini sinistri.

Il Cataclisma Sociale

Albert Pike profetizzò che alla fine della Terza Guerra Mondiale, coloro che bramano il potere mondiale scatenerebbero un cataclisma sociale senza precedenti. Un disegno oscuro che coinvolgeva anche figure come Lenin, Trotzkij e il finanziamento dei banchieri internazionali.

Le Guerre Mondiali secondo Pike

Prevedendo la Prima Guerra Mondiale come strumento per abbattere gli zar in Russia e promuovere il comunismo ateo, Pike delineava una strategia machiavellica degli “Illuminati”.

La Seconda Guerra Mondiale sarebbe stata fomentata sfruttando le tensioni tra fascisti e sionisti politici, con l’obiettivo di stabilire lo Stato d’Israele in Palestina.

Il Controllo Globale

Il piano di Pike prevedeva l’uso del comunismo internazionale per bilanciare la cristianità e mantenere il controllo sul mondo. Un intricato gioco di potere che ha plasmato il corso della storia mondiale e che potrebbe ancora influenzare il futuro.

L’Internazionale Comunista e la Terza Guerra Mondiale

La visione cupa di Pike si estendeva anche alla Terza Guerra Mondiale, concepita per destabilizzare il mondo islamico e promuovere ulteriori conflitti. L’obiettivo finale? Il controllo globale attraverso un cataclisma sociale senza precedenti.

La Rivelazione di Lucifero

Nel suo enigmatico scritto, Albert Pike evoca la manifestazione universale della dottrina di Lucifero come chiave per l’illuminazione delle masse. Un piano sinistro che prevede il caos come strumento di controllo e dominio.

Un estratto significativo

Di seguito un estratto della corrispondenza cui mi riferisco in quest’articolo:
Noi scateneremo i nichilisti e gli atei e provocheremo un cataclisma sociale formidabile che mostrerà chiaramente, in tutto il suo orrore, alle nazioni, l’effetto dell’ateismo assoluto, origine della barbarie e della sovversione sanguinaria. Allora ovunque i cittadini, obbligati a difendersi contro una minoranza mondiale di rivoluzionari, questi distruttori della civiltà, e la moltitudine disingannata dal cristianesimo (personalmente preferisco il termine cattolicesimo), i cui adoratori saranno da quel momento privi di orientamento alla ricerca di un ideale, senza più sapere ove dirigere l’adorazione, riceveranno la vera luce attraverso la manifestazione universale della pura dottrina di Lucifero rivelata finalmente alla vista del pubblico, manifestazione alla quale seguirà la distruzione della Cristianità e dell’ateismo conquistati e schiacciato allo stesso tempo”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

INFORMATIVA COOKIES
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy
logo Giornalismo Libero blu su sfondo in trasparenza

Accesso